Home » Tecnologia » Struttura convergente » I nuovi modelli di business favoriti dai data center definiti dal software

I nuovi modelli di business favoriti dai data center definiti dal software

Tech Page One

 I nuovi modelli di business favoriti dai data center definiti dal software

 

Il data center definito dal software (SDDC) inteso come motore centrale dell’azienda è un’entità che agisce essenzialmente nel back-end dello stack IT. Indubbiamente è qui che si colloca l’SDDC, ma oggi si ritiene che il suo impatto si manifesti nella prima linea delle operazioni aziendali.

È vero? Sono i fornitori di server e reti a farcelo credere, nel tentativo di carpire più contratti di fornitura e assistenza? O quest’affermazione ha un fondamento solido?

Una rete più programmabile

Possiamo ragionevolmente sostenere che una funzione di rete IT più programmabile costituisce la base di operazioni aziendali più fluide per qualsiasi azienda che si affidi all’universo “definito dal software”.

Se il tessuto della rete definita dal software che supporta l’azienda diviene più intrinsecamente gestibile, l’opportunità di innovazione aperta in questo mondo più programmabile può condurre allo sviluppo di nuove applicazioni e servizi che consentiranno di cogliere nuove opportunità commerciali.

Semplificando, possiamo modificare la base delle operazioni IT quando vogliamo, e dunque agire più efficacemente sulla prima linea della battaglia aziendale. I guru del marketing la definirebbero “innovazione rapida”, ma volendo possiamo chiamarla flessibilità definita dal software.

I punti di forza strutturali dei sistemi definiti dal software

I nuovi modelli di business favoriti dai data center definiti dal softwareNella realizzazione di un data center definito dal software c’è un’enorme complessità da considerare, ma questo spetta principalmente ai fornitori o agli operatori specializzati a cui ci rivolgiamo.

Le responsabilità di livello più alto come certificazioni, test, verifica e convalida delle nuove applicazioni e servizi sono in effetti più rapide da implementare.

Questo perché abbiamo componentizzato, separato e affidato in outsourcing gli elementi dello stack di IT la cui gestione, al di fuori del mondo definito dal software, avrebbe richiesto più tempo.

Tutto ruota attorno ai clienti

Dopo aver avviato questo meccanismo ed essere entrati nel mondo dell’SDDC, possiamo concentrarci sulla semplicità di utilizzo delle applicazioni sia per gli utenti che per i clienti. Realizzando e gestendo una rete più resiliente possiamo (in teoria) iniziare a personalizzare servizi e livelli delle operazioni di front-end.

Clienti più soddisfatti equivalgono a maggiori profitti, giusto?

Ne consegue una maggiore ricchezza

In questo scenario confluiscono – con relativa rapidità – anche livelli di ricchezza più profondi e intrinsecamente connessi. In particolare, iniziamo a poter applicare tecniche di analisi dei dati (e in parte dei Big Data) all’interno della rete. Questo è reso possibile dal maggior CONTROLLO definito dal software.

Analisi dei dati più intelligenti, insieme a una maggiore programmabilità della rete, determinano (in teoria) una crescita operativa monetizzabile, promuovendo con lo stesso approccio anche un circolo virtuoso.

Le implicazioni di questa scelta

Il risultato finale dei miglioramenti produttivi del data center definito dal software (se si riesce a organizzarlo in modo efficiente) è un modello di business più agile, più reattivo e di conseguenza più redditizio per qualsiasi azienda e settore verticale.

Sicuramente i fornitori continueranno a porre l’attenzione su questo argomento, ma il mondo “definito dal software” è una realtà, e c’è molto da imparare e da guadagnare.

 

 

Adrian Bridgwater

Adrian Bridgwater

Adrian è un giornalista esparto di tecnologia con oltre due decenni di esperienza nel settore. Agli esordi, ha iniziato a lavorare come news analyst per lo sviluppo di un software, e ad oggi si definisce evangelista tech e consulente per i contenuti. Ha speso quasi dieci anni concentrandosi su open source, analisi di dati e intelligence, soluzioni cloud, dispositivi mobili e gestione dati.

Ultimi post:

 

Tag: Struttura convergente, Tecnologia