Home » Soluzioni mobili » Come può il touch-screen di Windows 10 migliorare l’efficienza in azienda?

Come può il touch-screen di Windows 10 migliorare l’efficienza in azienda?

Tech Page One

iStock_000049985896_Large

 

È troppo presto per proclamare la morte della tastiera? I touch-screen si sono diffusi grazie alla loro applicabilità a tablet e smartphone, ma possono migliorare l’efficienza anche in altri ambienti?

I tecnici di Microsoft Windows 10 si saranno posti queste domande al momento di progettare l’interfaccia utente dell’ultimo sistema operativo dell’azienda. È opinione quasi unanime che Windows 10 rappresenti un grande miglioramento rispetto a Windows 8, anche perché incrementa l’efficienza, indipendentemente dal fatto che si utilizzi un touch-screen o un tradizionale mouse con puntatore.

La possibilità offerta da Windows 10 di scegliere la modalità di input è fondamentale, visto che i dispositivi mobili stanno rapidamente diventando la norma. Chi usa un PC desktop può utilizzare un mouse, ma un utente di notebook è in genere obbligato a utilizzare un touchpad. Ovviamente si può utilizzare il mouse anche con i notebook, ma non è molto pratico, a meno che non si appoggi il dispositivo su una scrivania. L’interfaccia utente dei tablet basati su Windows 10 è invece pensata per il touch-screen, la cui facilità d’uso è quindi essenziale.

Efficienza multipiattaforma

400 x 300La natura multipiattaforma di Windows 10 comporta la possibilità di aprire un’applicazione di Windows 10 nativa abilitata al touch-screen (chiamata Modern) su un PC desktop o un notebook e poi continuare a utilizzarla con il touch-screen su un tablet (e presto uno smartphone) Windows 10. Le applicazioni attualmente disponibili per Windows 10 includono Microsoft Office 365, e sono in corso di sviluppo versioni per altre piattaforme, tra cui Android e iOS. Altre applicazioni per Windows 10 continueranno ad arrivare su Windows Store con cadenza regolare.

Quando saranno disponibili più applicazioni, e Windows 10 sarà esteso a un maggior numero di piattaforme, l’uso del touch-screen diventerà la norma e le applicazioni Modern potranno essere eseguite su qualsiasi piattaforma senza soluzione di continuità. Le applicazioni con funzionalità touch-screen consentiranno di controllare il dispositivo con le dita, senza l’intermediazione del mouse, migliorando ulteriormente l’efficienza soprattutto per gli utenti dei settori creativi.

Le implicazioni sono anche più ampie. La possibilità di accedere alle informazioni ovunque ci si trovi e utilizzando qualsiasi dispositivo significa che è stata finalmente mantenuta la promessa dell’informatica universale: ora i dipendenti possono lavorare in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, e la maggior parte dei loro dispositivi è dotata di touch-screen. A loro volta le aziende beneficeranno di una maggiore produttività, tanto più nel momento in cui aumenta la percentuale di dipendenti appartenenti alla generazione dei Millennials. Questi nativi digitali sono cresciuti nell’era dell’accesso universale ai dati, e per loro è del tutto naturale utilizzare il touch-screen per controllare i dispositivi.

Branding e protezione fisica dei dispositivi

Esistono anche situazioni, ad esempio in ambienti industriali o in esterni, in cui è essenziale disporre di un tablet corazzato e impermeabile. Con gli attuali touch-screen e un’interfaccia utente familiare, i lavoratori che devono controllare macchinari per registrare o inserire dati di localizzazione, oppure acquisire dati – ad esempio firme sulle ricevute di consegna –, diventeranno più efficienti perché potranno utilizzare un’interfaccia a cui sono già abituati.

Infine, la possibilità di migliorare la riconoscibilità del brand aziendale è un vantaggio da non sottovalutare. Se la forza lavoro mobile utilizza dispositivi all’avanguardia durante gli incontri con clienti e partner, questi avranno la percezione di un’azienda di successo e la forza e la credibilità del marchio ne usciranno rafforzate. In conclusione, un’interfaccia utente universale che consenta di alternare senza soluzione di continuità dispositivi touch-screen e tradizionali garantirà una maggiore efficienza sia agli utenti che alle imprese.

 

 

Manek Dubash

Manek Dubash

Manek Dubash è un analista e giornalista tech con oltre 30 anni di esperienza. É appassionato di tecnologia aziendale, e con gli anni ha osservato diversi problemi a livello di infrastruttura per quanto riguarda importanti siti web di industrie affermate. Il suo lavoro è stato citato piú volte su giornali nazionali e su riviste tech specializzate. Inoltre, ha ottenuto ruoli importanti in diverse riviste tra cui PC magazine, ed in aziende di analisi e ricerca come Datamonitor e STL partners.

Ultimi post:

 

Tag: Soluzioni mobili, Tecnologia