Home » Tecnologia » Struttura convergente » Che cos’è un data center definito dal software?

Che cos’è un data center definito dal software?

Tech Page One

Il data center definito dal software (Software Defined Data Centre, SDDC) è ancora essenzialmente basato sull’hardware, ma è il livello di intelligenza software sovrastante a fornire un vantaggio competitivo, in un nuovo approccio al concetto di infrastruttura IT convergente. Una volta compresa questa verità fondamentale, possiamo iniziare a spiegare il funzionamento dell’SDDC e i motivi per cui le aziende dovrebbero adottare questo approccio. La virtualizzazione degli elementi centrali dell’infrastruttura di rete convergente significa che possiamo raggruppare le risorse di rete disponibili, suddividendole e accedendovi mediante controlli definiti dal software. Lo storage dei dati su server, i processori software, i sistemi operativi e – cosa più importante – i controlli di rete, sono tutti “definiti” in uno spazio virtuale e noi decidiamo quanto utilizzarli attraverso una console di gestione centrale. I vantaggi in termini di efficienze gestionali, risparmi sui costi e controllo dei dati, nonché l’apertura di nuovi canali di innovazione, sono il diretto risultato dei controlli più finemente granulari resi possibili dalla definizione tramite software.

 

 

 

Adrian Bridgwater

Adrian Bridgwater

Adrian è un giornalista esparto di tecnologia con oltre due decenni di esperienza nel settore. Agli esordi, ha iniziato a lavorare come news analyst per lo sviluppo di un software, e ad oggi si definisce evangelista tech e consulente per i contenuti. Ha speso quasi dieci anni concentrandosi su open source, analisi di dati e intelligence, soluzioni cloud, dispositivi mobili e gestione dati.

Ultimi post:

 

Tag: Struttura convergente, Tecnologia