Home » Tecnologia » CAD, Grafica e Design » 5 motivi per cui la realtà virtuale mobile sarà rivoluzionaria

5 motivi per cui la realtà virtuale mobile sarà rivoluzionaria

Tech Page One

5 reasons why mobile virtual reality will be groundbreaking-Main Article Image

 

Molte persone associano ancora la realtà virtuale al cinema o ai programmi televisivi, e perfino quando la vedono o la usano nella vita reale la considerano una novità originale o una trovata priva di qualsiasi utilità per la gente normale, e a maggior ragione per le aziende. In un primo momento la VR era confinata ad alcuni semplici elementi e giochi, ma la sua utilità e il suo potenziale impatto erano ancora da esplorare. Per anni abbiamo lavorato in 2D, pur vivendo in un mondo tridimensionale. Con l’introduzione di nuovi software CAD e ora della VR mobile, ciò che in passato era fantascienza è oggi una realtà che molte aziende possono permettersi.

La possibilità di camminare letteralmente all’interno dei propri progetti e di manipolare gli oggetti a un livello fino ad allora inesistente ha entusiasmato ingegneri e architetti, e nei primi tempi l’uso della realtà virtuale è rimasto appannaggio di queste figure professionali e dell’industria dell’intrattenimento. Ma quando è venuto alla ribalta il problema di migliorare l’acquisizione di immagini e la tecnologia 3D, gli stessi avanzamenti sono stati ben presto sfruttati e hanno aperto nuove opportunità in molti settori, primo fra tutti quello sanitario.

5 reasons why mobile virtual reality will be groundbreaking-Body Text ImageLa scansione avanzata delle immagini in ambito clinico è divenuta la norma, e i medici possono usare la realtà virtuale per “vedere” dall’interno l’organismo dei pazienti. La mole di informazioni e la flessibilità che ne deriva per i medici possono salvare vite umane, perché ora è possibile esaminare tutti gli aspetti di una ferita o di un intervento chirurgico, ruotare e manipolare l’immagine e i dettagli prima ancora di cominciare a operare.

Applicazioni come quelle descritte sono di cruciale importanza, ma in un ambito specialistico e sofisticato. La realtà virtuale si sta però inserendo in tutti gli aspetti del business. Un agente immobiliare può usarla per offrire un tour virtuale perfettamente realistico ai potenziali acquirenti prima che mettano materialmente piede nella proprietà. In questo modo un singolo agente riesce a mostrare le case a un maggior numero di clienti, riducendo di fatto gli spostamenti e il tempo trascorso “sul campo”.

Un altro settore candidato a sfruttare i vantaggi della realtà virtuale mobile è quello turistico e alberghiero. Anche in questo caso, gli operatori potranno offrire agli ospiti potenziali un tour virtuale di ciò che vedranno e avranno a disposizione.

La tecnologia della realtà virtuale contribuirà, inoltre, a trasformare le normali riunioni in conferenza web in esperienze realmente interattive, aiutando i team a superare i tradizionali ostacoli della partecipazione in remoto. La presenza diventa molto più significativa rispetto alla piatta partecipazione a una tradizionale sessione online.

La realtà virtuale ha debuttato nel mondo dell’intrattenimento, dove avrà sempre un ruolo importante, ma si sta velocemente inserendo, con svariate funzioni, in un’ampia serie di contesti aziendali.  I clienti commerciali e aziendali continueranno a usarla per coinvolgere partner e visitatori a un livello completamente nuovo, che solo oggi inizia a rendersi manifesto.

Clicca qui per altri approfondimenti su CAD, grafica e design.

 

Brian Kirsch

Brian Kirsch

Brian Kirsch è un esperto di architettura IT e docente presso il Milwaukee Area Technical College, e si interessa soprattutto di ambienti di virtualizzazione e storage. Si occupa di informatica da oltre 20 anni, e da più di 10 lavora con i prodotti VMware. Kirsch ha ottenuto numerose certificazioni da VMware, CommVault, Microsoft e Dell EMC e fa anche parte del consiglio d'amministrazione del VMUG, ruolo che ha rivestito negli ultimi cinque anni, contribuendo a guidare e formare la community degli utenti. Kirsch fornisce inoltre un canale di comunicazione diretto tra i clienti e gli architetti dei prodotti VMware attraverso il VMware Customer Council e il VMware Inner Circle.

Ultimi post:

 

Tag: CAD, Grafica e Design, Tecnologia