Home » Data Center » 5 modi economicamente convenienti per modernizzare i data center

5 modi economicamente convenienti per modernizzare i data center

Tech Page One

5 cost effective ways to modernize your data centre- Main Article Image

 

Le aziende che vogliono restare competitive nell’era digitale devono dotarsi di un’infrastruttura IT moderna. Il volume dei dati che vengono raccolti e il numero dei dispositivi connessi alla rete continuano ad aumentare in modo esponenziale. Per mantenersi al passo, le aziende devono affrontare una sostanziale trasformazione.

Alcune decideranno di passare armi e bagagli al cloud pubblico, altre creeranno un cloud privato interno unificando le risorse esistenti. Ma un’opzione intermedia tra questi due estremi è l’infrastruttura convergente, una strategia per sostenere la trasformazione digitale che a fronte di costi contenuti fornisce all’azienda la flessibilità di cui ha bisogno.

Un data center moderno supportato da un’infrastruttura convergente può migliorare l’efficienza in termini di costi e le prestazioni dell’azienda. Questo articolo illustra cinque modi economicamente convenienti per modernizzare i data center aziendali.

1. Sfruttare al meglio le risorse esistenti

5 cost effective ways to modernize your data centre-Body Text ImageNelle aziende con data center interni le risorse sono spesso sottoutilizzate. Questo problema che affligge i responsabili IT può essere superato con un’infrastruttura convergente, che consente di migliorare l’utilizzo dei server e ridurre la spesa in conto capitale per acquisirne di nuovi.

L’utilizzo dei server non è l’unica preoccupazione. Le aziende che adottano un approccio basato sull’infrastruttura convergente hanno anche una maggiore possibilità di contenere l’investimento in risorse di storage e di rete, ad esempio grazie alla virtualizzazione. La società di ricerche Forrester ritiene che le aziende che investono in convergenza risparmieranno sulla spesa complessiva per server, storage e software nel giro di tre anni.

2. Raggruppare le risorse e ridurre il carico amministrativo

Un’infrastruttura convergente garantisce all’azienda la possibilità di acquisire rapidamente risorse non appena se ne presenti l’esigenza. Un’infrastruttura convergente e integrata promuove inoltre il provisioning autonomo, riducendo i costi associati alla gestione dell’infrastruttura, dei server web, del software middleware e dei sistemi.

Secondo Forrester, le aziende che adottano un approccio convergente riescono a risparmiare il 20% sui costi di infrastruttura associati a server, storage, rete e manutenzione ordinaria che devono invece essere sostenuti nel caso delle soluzioni equivalenti di cloud privato fai-da-te.

3. Passare dai silos a una maggiore efficienza operativa

Troppi data center sono estremamente complessi. A causa della gestione in silos, spesso gli utenti aziendali non conoscono le capacità IT interne e trascurano le risorse disponibili in azienda in favore di soluzioni esterne basate su cloud. Un’infrastruttura convergente inverte questa tendenza, consentendo ai team IT di raggruppare le risorse e rispondere meglio alle esigenze aziendali.

Le aziende possono iniziare ad automatizzare i processi IT attraverso console web di facile utilizzo. L’automazione riduce il carico amministrativo e permette ai team IT di rispondere in modo efficiente alle richieste dell’azienda. Forrester asserisce che utilizzando la convergenza Dell EMC VCE le aziende possono migliorare le efficienze operative del 30% nell’arco di tre anni.

4. Tenere saldamente sotto controllo sicurezza e compliance

Le minacce alla sicurezza informatica si evolvono in continuazione, e i responsabili IT devono reagire efficacemente. La convergenza dell’infrastruttura consente alle aziende di far fronte al problema della compliance e incrementare l’affidabilità dei servizi IT interni. L’azienda potrà quindi contare su risorse interne sicure.

Forrester ritiene che le applicazioni per cui sono indispensabili prestazioni elevate, o dati estremamente sicuri, possano risiedere nel cloud privato, al riparo del firewall, senza che l’azienda perda i vantaggi e il modello di utilizzo di un cloud pubblico. Sempre secondo Forrester i clienti di VCE hanno ridotto i costi per sicurezza dei dati e compliance fino al 20%.

5. Migliorare le prestazioni dell’IT e la produttività dell’azienda

Forse il vantaggio più significativo di un’infrastruttura convergente è il complessivo aumento del valore dell’IT per l’azienda. Come abbiamo visto, l’azienda può avvalersi di un’infrastruttura convergente per ottenere più controllo sulle proprie risorse tecnologiche e fornire soluzioni scalabili ai nuovi problemi.

Forrester ritiene che i responsabili IT e i leader aziendali debbano concentrarsi sugli sviluppi futuri della trasformazione digitale. Ancora Forrester indica che gli utenti di VCE hanno incrementato la produttività aziendale di ben il 10% in tre anni. Il passaggio a un’infrastruttura convergente può procurare anche alla tua azienda un vantaggio di questa portata.

Dell EMC garantisce risultati aziendali più rapidi grazie alla semplificazione dell’IT.

 


 

Una guida pratica alla stima del valore dell’infrastruttura convergente VCE per la modernizzazione dei data center (in inglese): http://www.vce.com/asset/documents/forrester-guide-for-ci-evaluation.pdf

 

Mark Samuels

Mark Samuels

Mark Samuels è un giornalista specializzato in leadership e gestione delle problematiche legate all’IT. Precedentemente editore presso CIO Connect nella categoria Computing, ha scritto per diverse organizzazioni tra cui l’Economist Intelligence Unit, il Guardian Government Computing and il Times Higher Education. Mark collabora anche con ClourPro, ZDNetUK, TechRepublic, ITPro, Computer Weekly, CBR, Financial Director, Accountancy Age, Educause, Inform e CIONET. Mark ha una vasta esperienza per quanto riguarda la tematica di come i CIO usano e adottano la tecnologia nelle aziende.

Ultimi post:

 

Tag: Data Center, Tecnologia