Home » Soluzioni mobili » MDM, MAM, MIM, MEM: Il lessico del Mobile Management

MDM, MAM, MIM, MEM: Il lessico del Mobile Management

Tech Page One

La gestione della mobilità può assumere diverse forme secondo le esigenze e le strategie di ciascuno. Per distinguere le offerte di mercato, è stata poco a poco adottata dagli editori una terminologia. Ecco i principali termini da conoscere per operare le scelte giuste.

La mobilità introduce numerose nuove sfide nelle aziende. Sicurezza dei terminali, dei dati o delle applicazioni, ad ogni problematica corrisponde una risposta tecnologica. Ed i fornitori di soluzioni hanno saputo trovare le parole, o piuttosto le lettere giuste, per qualificare le loro offerte. Dall’MDM iniziale è nata una serie di acronimi, ciascuno dei quali ha la propria responsabilità nella sicurezza degli ambienti mobili. Piccolo compendio di terminologia e d’uso

EMM – Enterprise Mobility Management

L’acronimo che precede tutti gli altri. Il termine EMM è il più globale e rimanda a tutte le risorse implementate da un’azienda per gestire e proteggere la mobilità.

MDM – Mobile Device Management

L’origine di tutto. Mentre il fenomeno BYOD conquistava le aziende, gli editori hanno spinto l’MDM come prima risposta alle preoccupazioni con console di amministrazione centralizzate che consentono di assumere il controllo su qualsiasi tipo di periferica (PC, tablet o smartphone) e sistema operativo (Windows, iOS, Android, Blackberry, ecc…).

 

CS-MDM

 

Funzionalità chiave:

  • Cancellazione e blocco a distanza
  • Aggiornamenti
  • Policy di sicurezza

MAM – Mobile Application Management

Nell’era del cloud, del SaaS (Software-as-a-Service) e degli store che riuniscono diverse centinaia di migliaia di app, è emerso rapidamente che la protezione dei terminali tramite l’MDM non era sufficiente. Per evitare che il numero di applicazioni utilizzate in azienda si moltiplicasse in modo incontrollabile e garantire la coerenza del sistema informativo, sono apparse le soluzioni MAM.

 

CS-MAM

 

Funzionalità chiave:

  • Store aziendale
  • Lista nera / Lista bianca di app
  • Distribuzione automatica

MIM – Mobile Information Management

Avrebbe potuto chiamarsi Mobile Data Management, ma poiché l’acronimo MDM era già utilizzato, gli editori hanno trovato un’alternativa: il Mobile Information Management. Questo approccio si concentra sulla riservatezza dei dati che transitano ogni giorno sui device dei collaboratori. La soluzione MIM permette ai responsabili IT d’individuare i dipendenti che accedono dal loro dispositivo ad alcune informazioni ritenute sensibili. L’obiettivo è ottenere una maggiore visibilità sull’utilizzo dei dati aziendali allo scopo di garantirne una protezione migliore. Una volta ottenuta questa visibilità, è possibile attuare una policy di accesso molto precisa per conferire diritti specifici ad alcune persone su alcuni tipi di dati.

 

CS-MIM

 

Funzionalità chiave:

  • Codifica
  • Gestione degli accessi e delle identità

MEM – Mobile Expense Management / MTEM – Mobile Telecom Expense Management

Sempre più dipendenti sono dotati di smartphone professionali. E tra le tradizionali comunicazioni voce e sms, il consumo di dati, le spese di roaming o ancora l’acquisto di app, la gestione da parte dell’azienda delle spese legate al parco mobile può diventare rapidamente molto complessa. Gli strumenti MEM o MTEM soddisfano specificatamente questa esigenza, fornendo capacità di monitoraggio ai team IT. Queste funzioni consentono sia di controllare i costi, sia di avere una visione continua sul numero di abbonamenti attualmente in servizio, gli operatori più costosi, le modalità di comunicazione più utilizzate.

 

CS-MEM

 

Funzionalità chiave:

  • Monitoraggio dei consumi
  • Inventario del parco e dei servizi telco

MEAP – Mobile Enterprise Application Platform / MADP – Mobile Application Development Platform

L’app regna sovrana. Con circa 140 miliardi di app scaricate nel 2014, i portali applicativi sono stati ancora una volta particolarmente sollecitati. E la tendenza continuerà a crescere, poiché Gartner prevede 268 miliardi di download nel 2017. Unico problema, entro il 2017, il 75 % delle falle di sicurezza mobile sarà imputabile ad un’app. Per garantire la sicurezza delle app utilizzate in ambito professionale ed offrire il livello funzionale giusto ai dipendenti, le aziende sviluppano sempre più le loro app mobili. Esistono già suite software per aiutarle a raggiungere questo obiettivo, la cui sfida principale è lo sviluppo cross-Platform.

 

CS-MEAP

 

Funzionalità chiave:

  • Supporto multipiatteforme
  • Integrazione con l’MDM

 

 

Dell

Dell

TechPageOne è una piattaforma che ogni giorno ti offre le ultime novità sul mondo del Business e della Tecnologia. Le news provengono da giornalisti affermati nel settore dell’IT che propongono aggiornamenti sulle soluzioni informatiche e sui trend tecnologici di interesse per la tua azienda. Tutte le informazioni proposte hanno lo scopo di migliorare i processi aziendali ed aiutarti a sviluppare una visione per il tuo business e raggiungere gli obiettivi futuri.

Ultimi post:

 

Tag: Soluzioni mobili