Home » Responsabilità aziendale » Dare speranza ai bambini malati di cancro

Dare speranza ai bambini malati di cancro

Tech Page One

Dare speranza ai bambini malati di cancro

 

“Entro i prossimi cinque anni, ogni paziente a cui è stato diagnosticato un cancro vorrà che il tumore venga analizzato e sequenziato. Significa speranza. Significa possibilità.”

Questo è uno dei modi in cui la dottoressa Giselle Sholler, oncologa pediatrica, descrive il prossimo futuro nel video che ti forniamo di seguito. La Sholler è stata intervistata insieme ad altri esperti sul ruolo della tecnologia Dell nella lotta contro il cancro e altre malattie.

Grazie a una donazione di Dell, vengono utilizzati cluster di elaborazione ad alte prestazioni e software di analisi per elaborare miliardi di frammenti di dati genomici, e definire piani di trattamento mirati per gli ammalati di cancro. Un processo che in passato richiedeva otto settimane di tempo oggi richiede appena due giorni, consentendo ai pazienti di iniziare i trattamenti più tempestivamente.

Gli esperti che parlano nel video sono concordi nell’affermare che la genomica sta migliorando le cure e la prevenzione in modi fino a ieri impensabili, e Dell è in prima linea per questo emozionante futuro della sanità.

Ci sono voluti più di un secolo e circa 2,7 miliardi di dollari per mappare il genoma umano originale. Ora, i medici possono sfruttare velocità di elaborazione più elevate per sequenziare il genoma di un individuo, al costo di circa 1.000 USD.

Dare speranza ai bambini malati di cancroLa Sholler afferma che la tecnologia Dell alimenta la collaborazione e l’efficienza del suo team, e la speranza per i suoi giovani pazienti. Descrive il suo posto di lavoro, l’Helen DeVos Children’s Hospital di Grand Rapids, Michigan, come un luogo molto animato, in cui convivono attività medica ed emozioni familiari. Questo è il quartier generale dell’NMTRC (Neuroblastoma and Medulloblastoma Translational Research Consortium), che gestisce prove cliniche di farmaci personalizzati per i bambini malati di cancro, in collaborazione con il TGen (Translational Genomics Research Institute).

Queste prove, supportate dalla tecnologia Dell, servono i pazienti di 22 ospedali statunitensi: bambini con neoplasie rare che non rispondono ai trattamenti tradizionali. La Sholler dirige queste prove ed è presidentessa dell’NMTRC.

“La validità dei nostri trattamenti dipende da quella delle nostre previsioni, e le previsioni sono basate sui dati”, afferma la dottoressa Sholler. “La medicina personalizzata comporta un’enorme quantità di dati: i dati genomici, la storia dei trattamenti personalizzati per ogni paziente e le possibilità di oltre 200 farmaci. Il portale basato sul cloud consente a me e ai miei colleghi provenienti da più ospedali di visualizzare e discutere degli stessi dati, per vedere cosa funziona e cosa no. Ora siamo al punto in cui il sistema compila automaticamente i piani di trattamento, cosa che aumenta la precisione ed evita gli errori. Queste innovazioni ci consentono di risparmiare moltissimo tempo, un bene molto prezioso per i nostri pazienti.”

Come riferisce Bryan Borzykowski in Forbes, l’obiettivo finale di un più rapido sequenziamento genomico è allungare la vita delle persone. La dottoressa Sholler è d’accordo,

e spiega: “Le famiglie di questi pazienti non avevano altra prospettiva che ricoverarli in un centro per malati terminali. Ora invece abbiamo un paziente di 3 anni il cui tumore si è ridotto del 75%, uno studente di college che non sperava neanche di arrivare al diploma di scuola superiore e invece ha risposto bene ai trattamenti, e tanti altri pazienti che ora hanno una migliore qualità della vita. Abbiamo ancora molto da imparare e molta strada da fare, ma poter dare speranza ai pazienti, alle famiglie e al team è stata una delle esperienze più gratificanti di tutta la mia carriera.”

Il programma Children’s Cancer Care di Dell è uno dei programmi benefici caratterizzanti di Dell, e parte integrante del piano 2020 Legacy of Good, la strategia a lungo termine di Dell che mette le nostre persone e la nostra tecnologia al servizio di chi ha più bisogno, negli ambiti in cui possono fare una differenza per i clienti, le comunità, le persone e il pianeta.

In questo video, Deb Bauer di Dell parla di come il programma è stato ispirato dal lavoro di NMTRC e TGen. La Bauer descrive come “una vera e propria magia” la capacità di Dell di produrre un impatto talmente positivo sulla sanità e di consentire a ricercatori e medici di fornire piani di trattamento personalizzati in meno tempo.

 

 

Heather Wilson

Heather Wilson

Heather Wilson è una scrittrice e membro del team Dell corporate responsibility marketing

Ultimi post:

 

Tag: Responsabilità aziendale