Home » Produttività » Supporto – L’automazione per ridurre i tempi di inattività e dare impulso alla produttività

Supporto – L’automazione per ridurre i tempi di inattività e dare impulso alla produttività

Tech Page One

Support – Using automation to help reduce downtime and boost productivity-Main Article Image

 

Il CIO e i dirigenti suoi omologhi possono riconoscere la forza della trasformazione digitale, ma spesso il lavoro quotidiano interferisce con l’innovazione. Una ricerca IDC mostra come le unità IT spesso dedicano troppo tempo a operazioni e supporto di routine, piuttosto che all’innovazione rivoluzionaria.

Le stime del ricercatore indicano che il 79% del tempo è destinato alle operazioni. Il peso dei problemi operativi è tale che gli IT manager spesso parlano della necessità di creare un’alternativa che consenta ai team di tecnici di passare più tempo su progetti che favoriscano il cambiamento aziendale.

Uno spostamento di attenzione verso l’innovazione può avvenire solo se l’azienda ha un approccio a un supporto IT di cui può fidarsi. Come vedremo di seguito, l’uso efficiente dell’automazione può garantire quell’approccio affidabile aiutando l’azienda a trarre beneficio da tempi di inattività ridotti e da maggiore produttività.

In che modo le richieste di supporto stanno evolvendo nell’era digitale?

Support – Using automation to help reduce downtime and boost productivity-Body Text ImageLa tecnologia può consentire enormi cambiamenti aziendali. Tuttavia, è possibile beneficiare dei vantaggi della trasformazione digitale solo se l’azienda sa come usare al meglio sistemi e servizi. In un mondo ideale, il team IT saprà quali sono i problemi importanti e come evitare che si aggravino.

I requisiti di un atteggiamento proattivo al supporto diventano ancora più centrali se si pensa all’entità dei processi IT in un’azienda. I CIO devono far fronte alla proliferazione dei dispositivi, dai dipendenti che portano la propria smart technology al lavoro alla crescente connettività generata dall’ascesa dell’Internet delle cose.

L’aumento dei dispositivi va di pari passo con l’aumento dei dati prodotti e archiviati. Molte di queste informazioni saranno condivise attraverso servizi cloud, e di conseguenza gli IT manager dovranno affrontare una notevole pressione in termini di rischi per la sicurezza e aspettative sui tempi di funzionamento. Nella maggior parte dei casi, i CIO hanno bisogno di supporto affidabile.

Cosa deve fornire un servizio di supporto di rilievo?

La ricerca Intelliclear evidenzia che gli IT manager devono affrontare un certo numero di problemi quando si parla di servizi di supporto. Sono determinati a ottenere maggiore supporto per i soldi che spendono. La copertura hardware e il supporto software sono fattori che hanno un enorme impatto suglia acquisti. Anche altre caratteristiche aggiuntive, quali copertura di danni accidentali e tempi di riparazione rapidi, possono avere un impatto.

La scelta intelligente per gli IT manager che vogliono ridurre i tempi di inattività, aumentare la produttività e promuovere l’innovazione, è trovare un partner che offra un servizio di supporto completo. Tale approccio combinato deve garantire accesso prioritario a supporto esperto, riparazione di danni accidentali e, ancora più importante, controllo proattivo per prevenire e risolvere problemi automatici.

Le tecniche proattive di supporto fanno sì che la tecnologia resti attiva e funzionante, consentendo all’azienda di continuare a essere produttiva e al personale IT di concentrarsi sul cambiamento invece che sulle operazioni. Il punto di forza, in questo caso, è un partner esterno affidabile che adotta un approccio automatizzato per consentire la relazione attraverso un team di supporto efficiente.

Perché considerare il controllo proattivo un differenziatore?

Il contesto della proattività è la natura delle sfide che il supporto deve affrontare. A volte un aggiornamento di sistema può causare l’arresto critico del sistema operativo, oppure un dipendente può far cadere e danneggiare un dispositivo. Quando cose del genere accadono, quanto rapidamente si risolve il problema per tornare al lavoro?

Servizi di supporto davvero rivoluzionari offrono una reale automazione. Quando si verifica un problema, il team di supporto ha a disposizione una tecnologia specializzata, come il ProSupport Plus di Dell con tecnologia SupportAssist, che lo informa di un problema da risolvere, addirittura prima che il dipendente contatti il team di supporto.

I migliori fornitori applicano questa automazione attraverso un piccolo numero di passaggi per correggere il problema e, ne necessario, sostituire la tecnologia. Lo specialista di controlli Principled Technologies, ha analizzato i tassi di risposta di fornitori chiave di servizi IT per verificare la proattività e l’utilità dei servizi di supporto.

Il ricercatore ha rilevato che ProSupport Plus ha impiegato l’84% di tempo di chiamata in meno rispetto ai suoi concorrenti per risolvere problemi al disco rigido. ProSupport Plus, con la tecnologia SupportAssist, ha inoltre consentito agli utenti il 58% di passaggi in meno rispetto ad altri fornitori per risolvere problemi di sistema comuni.

La conclusione è semplice: se si vuole rimanere produttivi, è necessario trovare un fornitore che offre un approccio proattivo al supporto.

Se vuoi saperne di più sugli strumenti di supporto automatizzato di punta offerti da Dell, fai clic qui oppure contatta il rappresentante di vendita Dell.

 

Mark Samuels

Mark Samuels

Mark Samuels è un giornalista specializzato in leadership e gestione delle problematiche legate all’IT. Precedentemente editore presso CIO Connect nella categoria Computing, ha scritto per diverse organizzazioni tra cui l’Economist Intelligence Unit, il Guardian Government Computing and il Times Higher Education. Mark collabora anche con ClourPro, ZDNetUK, TechRepublic, ITPro, Computer Weekly, CBR, Financial Director, Accountancy Age, Educause, Inform e CIONET. Mark ha una vasta esperienza per quanto riguarda la tematica di come i CIO usano e adottano la tecnologia nelle aziende.

Ultimi post:

 

Tag: Produttività