Home » Imprenditorialità » Un team di Formula 1 famoso in tutto il mondo spinge sull’acceleratore

Un team di Formula 1 famoso in tutto il mondo spinge sull’acceleratore

Tech Page One

Un team di Formula 1 famoso in tutto il mondo spinge sull'acceleratore

 

La Formula 1 è la competizione automobilistica più prestigiosa al mondo, con team da ogni angolo del pianeta che gareggiano per la tanto ambita bandiera a scacchi. Tra i team più importanti in gara spicca il nome della scuderia Williams, fondata nel 1977 da Frank Williams. Uno dei fattori che ricopre un ruolo fondamentale nell’essere sempre all’altezza della competizione è sicuramente l’utilizzo di tecnologia all’avanguardia in ogni aspetto della formazione e dello sviluppo. “L’IT è alla base di tutto ciò che facciamo in casa Williams”, afferma Phil Cooper, responsabile dell’infrastruttura IT. “A partire dalla concezione e dalla progettazione iniziale fino alla gestione a bordo pista dell’auto da corsa, non saremmo nemmeno in grado di mettere in moto una macchina senza avere a disposizione un notebook per monitorare i sistemi.”

Un team di Formula 1 famoso in tutto il mondo spinge sull'acceleratoreLa Williams collabora con Dell a due progetti, innanzitutto per approfondire la collaborazione e in secondo luogo per aggiornare l’infrastruttura a bordo pista a disposizione del team. Il primo passo è stato quello di consultare gli esperti Dell per pianificare e progettare la nuova infrastruttura. Ciò ha previsto tutta una serie di workshop finalizzati a dar prova del potenziale di successo del team nel caso in cui avesse scelto Dell come suo fornitore. Mediante confronti tra la situazione presente e quella potenziale futura, i workshop hanno illustrato al team ciò che avrebbe dovuto fare per raggiungere i propri obiettivi aziendali e il modo in cui Dell avrebbe potuto contribuire a tutto ciò. Lo schema di consulenza ha talmente impressionato in modo favorevole il team che Graeme Hackland è subentrato in Williams in qualità di direttore di IT e, collaborando con il comitato esecutivo, è giunto alla conclusione che fosse fondamentale una collaborazione più approfondita ai fini della strategia da adottare da parte del team. Williams collabora con Dell ormai da una decina di anni e i due team organizzano regolarmente workshop per discutere della strategia di IT . La scuderia ha deciso di eseguire la migrazione a Office 365 per via degli eccellenti accordi sui livelli di servizio dell’offerta. Hackland ha comunicato questa sua volontà a Dell, ma si è affidato alle mani degli esperti affinché individuassero e ideassero la soluzione migliore. “Dell ha presentato il progetto migliore sul processo di migrazione”, dichiara Hackland. “Non abbiamo specificato il modo in cui si sarebbe svolta la migrazione o imposto alcun limite. Abbiamo lasciato che ci pensassero i fornitori stessi.”

Il team Williams disponeva di un budget limitato e tempistiche ridotte, ma nessuna di queste limitazioni ha posto un freno all’implementazione di Dell. “Si tratta dell’unico progetto su cui io abbia mai lavorato in cui le persone venivano da me ogni giorno chiedendomi di effettuare la migrazione perché già altri stvano partecipando al programma pilota. La soddisfazione dell’utente con il nuovo ambiente ha superato il 99%”, spiega Hackland.

Un team di Formula 1 famoso in tutto il mondo spinge sull'acceleratoreDurante l’installazione, il team di Dell ha fornito aggiornamenti settimanali al comitato esecutivo e, agli utenti che hanno effettuato la migrazione, il formato preferito del materiale di formazione tramite Dell LEAP, il portale di Dell dedicato alla formazione online. “Un altro aspetto che abbiamo trovato molto interessante riguarda i workshop di Dell, che abbiamo organizzato man mano che ciascun reparto effettuava la migrazione”, afferma Hackland. “Nei giorni successivi a ogni migrazione, grazie alla supervisione sul posto del personale di Dell, siamo stati in grado di garantire assistenza agli utenti durante la migrazione.”

Oltre alla genialità della soluzione in sé, il comitato esecutivo è rimasto positivamente colpito dal livello di supporto offerto da Dell. Dell ProSupport mette a completa disposizione del team un account manager tecnico a livello centrale in grado di trasferire qualsiasi richiesta a un team di supporto Dell locale. In questo modo, Williams è in grado di ottenere supporto ovunque. “Dell ProSupport Plus è eccezionale. Ad esempio, una volta ci è servito un alimentatore di ricambio per un server mentre ci trovavamo a bordo pista in Brasile. Ancora prima che gli ingegneri tornassero in hotel la sera stessa, si era già reso disponibile un ricambio”, dichiara Cooper.

In seguito alla migrazione a Office 365, la Williams ha collaborato al secondo progetto legato all’infrastruttura a bordo pista e dello stabilimento. Durante la stagione di gara, l’infrastruttura accompagna il team in tutto il mondo e, di conseguenza, l’hardware è soggetto a livelli elevati di usura della parte esterna. Per questa ragione è necessario rinnovarlo ogni due anni. Oltre al consueto rinnovo dell’hardware, Cooper e il team hanno pensato ad architettuture alternative. In seguito a test benchmark su una soluzione iperconvergente, Cooper ha dichiarato che “i vantaggi erano talmente evidenti che il passaggio a un’architettura iperconvergente ci è sembrato una cosa assolutamente sensata. “Era di gran lunga superiore rispetto alla nostra architettura precedente. Abbiamo simulato diversi carichi di lavoro e raggiunto un throughput di quasi 11 volte superiore rispetto a quello ottenuto con il nostro NAS.”

La Williams continua a riportare successi grazie all’aiuto della nuova architettura e del supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 offerto da Dell. La squadra non è mai stata così agile e grazie alla collaborazione continua tra i due team, in casa Williams i successi sono all’ordine del giorno. Dell Services ci ha supportato in ogni passaggio del processo di migrazione e di installazione per garantire al team il raggiungimento dei propri obiettivi senza problemi e in modo efficiente.

Leggi il caso di studio completo qui di seguito [image will link to full case study]. Ulteriori informazioni e risorse di Dell su questo argomento sono disponibili qui.

 

 

Craig Brown

Craig Brown

Craig Brown MCSE (Exchange), MCSA (O365), Principal Consultant, Dell UK A specialist of 16 years’ standing, Craig Brown is a Principal Consultant in Unified Communications and Collaboration. He focuses on developing complex global UC and directory solutions based on Microsoft technologies.

Ultimi post:

 

Tag: Imprenditorialità