Home » Imprenditorialità » Come i CEO possono infondere spirito imprenditoriale nei team

Come i CEO possono infondere spirito imprenditoriale nei team

Tech Page One

Group Studying in Cafe

 

Potrai anche essere il grande capo dell’azienda, potranno anche essere state le tue idee a farla nascere, ma questo non significa che gli altri non possano averne di migliori. Anzi, è probabile che ne abbiano.

Come quasi tutte le aziende, hai la possibilità di attingere idee innovative da una delle risorse meno costose: i tuoi dipendenti.

Non solo lavorano più a contatto con i clienti di te, ma conoscono anche meglio l’utilizzo dei vostri prodotti e servizi. Considerando anche solo il numero delle unità di personale, è evidente che puoi accedere a centinaia, se non migliaia, di soluzioni pertinenti e immediate per qualsiasi problema aziendale.

Per fare emergere lo spirito imprenditoriale che si nasconde nei tuoi dipendenti occorre tuttavia un po’ di impegno da parte tua, perché i veri cambiamenti partono dall’alto. Se speri di creare spirito imprenditoriale nell’organizzazione e nel team, dovrai essere tu a fare il primo passo:

1. Assegna sufficienti risorse. A volte i dirigenti si aspettano di ottenere tutto senza sacrificare nulla. Ma un team costruito con spirito imprenditoriale è un vero e proprio investimento, che può rivelarsi straordinariamente redditizio.

Se concedi ai tuoi dipendenti il tempo di pensare e i fondi necessari, si renderanno conto del valore che attribuisci ai loro contributi. E col tempo inizieranno a impegnarsi sempre di più per contribuire alla crescita aziendale. Questo sacrificio a breve termine genererà creatività a lungo termine in tutto il team.

2. Cerca di non dire di no. Niente tarpa le ali all’innovazione più di questa parolina di due lettere. Poiché innovazione e spirito imprenditoriale vanno spesso a braccetto, se rifiuti troppe idee dei dipendenti senza fornire spiegazioni, creerai ben presto un team senza carattere.

Prima di rifiutare l’input di un membro del team, prenditi del tempo per valutare tutte le opzioni. Ciò detto, a volte è davvero necessario dire di no a un’idea o a un consiglio. In questi casi, fornisci sempre una motivazione chiara. Dopotutto, chi continuerebbe a impegnarsi per proporre innovazioni se la risposta è sempre “no”?

3. Riconosci il merito. Se vuoi ricevere più idee innovative e imprenditoriali, sottolinea i contributi dei dipendenti durante la successiva riunione aziendale. Loda i membri del team che hanno avuto le idee migliori, in particolare quelle più preziose per l’azienda. Meglio ancora, assegna compiti a dipendenti specifici, spiegando chiaramente perché hai scelto proprio loro.

4. Effettua investimenti che interessano più reparti. A rigor di logica, lo spirito imprenditoriale si inserisce bene nelle dinamiche dei team di ricerca e sviluppo, ma gli incentivi non dovrebbero fermarsi lì. Incorporando talento imprenditoriale anche negli altri reparti, migliorerai la soddisfazione e il coinvolgimento di tutto il personale. I dipendenti inizieranno a interessarsi dell’azienda, e questo migliorerà la loro produttività e fidelizzazione.

5. Continua il tuo sostegno. Creare spirito imprenditoriale in un team è una cosa, mantenerlo è ben altro. Devi credere davvero nella sua importanza. Se non sposi questa strategia in pieno e se non permetti ai tuoi dipendenti di fare degli errori, non funzionerà (o non durerà).

Integra lo spirito imprenditoriale nel tuo ecosistema

Businesspeople Wearing HeadsetsImplementare questi cambiamenti potrebbe davvero fare la differenza per l’azienda e persino per il mondo.

Marian Croak, vicepresidentessa senior di AT&T, è un ottimo esempio di dipendente che ha saputo abbracciare lo spirito imprenditoriale a favore della crescita aziendale. Dopo l’uragano Katrina del 2005, ha concepito un modo innovativo per raccogliere donazioni attraverso la messaggistica di testo. Aveva in precedenza utilizzato il metodo durante “American Idol” per raccogliere voti, e ha pensato che sarebbe stato utilizzabile anche per raccogliere donazioni importanti.

La sua idea ha avuto un enorme successo e AT&T l’ha addirittura brevettata. Nel 2010 il sistema è stato di nuovo utilizzato e ha consentito di raccogliere più di 30 milioni di dollari dopo il terremoto di Haiti.

D’ora in avanti, integra lo spirito imprenditoriale nell’ecosistema aziendale e inizia a celebrare non solo i successi ma anche i fallimenti dei dipendenti. Con un tale incoraggiamento, il tuo team non avrà mai paura di proporti anche quelle idee stravaganti da cui a volte nascono i migliori prodotti o servizi sul mercato.

 

 

Stirling Cox

Stirling Cox

Stirling Cox è il direttore generale di AlphaSights, un’azienda che connette i business leader con la conoscenza e le capacità di cui hanno bisogno per avere successo. AlphaSights aiuta i suoi clienti (private equity, aziende di consulenza e dirigenti) a prendere le decisioni più adatte per raggiungere i loro obiettivi.

Ultimi post:

 

Tag: Imprenditorialità